Month: maggio 2020

WhatsApp, si potrà usare lo stesso account su più smartphone?

Pare che WhatsApp stia per introdurre l’ennesima novità. Questa volta potrebbe consentire l’uso dello stesso account su più smartphone contemporaneamente. Al contrario di quanto accade ora, che quando si cambia telefono o comunque si vuole accedere a WhatsApp su un altro smartphone la app smette di funzionare sul dispositivo precedente. La nuova funzione, a cui la compagnia sta lavorando dal 2019, è stata scoperta da WeBetaInfo, e dovrebbe permettere di usare l’applicazione anche sul tablet. Insomma, oltre ad avere allargato le videochiamate di gruppo a 8 partecipanti e aver bloccato l’inoltro di gruppo dei messaggi per ridurre l’impatto delle fake news e delle “catene di Sant’Antonio”, WhatsApp è vicina a rinnovarsi ulteriormente per rendere sempre più agevole l’uso dell’applicazione.

Obiettivo, un unico account per differenti numeri telefonici

Della possibilità di utilizzare lo stesso account WhatsApp su diversi smartphone se ne parla da tanto, ma i tempi di lavorazione della nuova funzionalità si sono dilatati. La nuova funzione infatti è abbastanza complessa da implementare, poiché l’account è connesso al numero di telefono. Un problema non da poco per chi, ad esempio, ha due smartphone, magari uno utilizzato solo per motivi personali e uno per lavoro, ed è costretto ad avere due account differenti.

L’obiettivo è dunque quello di evitare che a seconda della necessità un utente di questo tipo debba continuamente passare da un dispositivo all’altro, consentendo di utilizzare un unico account anche con differenti numeri telefonici, riporta Webnews.

Al momento non si sa quando la funzione sarà rilasciata

Da quanto scoperto da WaBetaInfo analizzando il codice dell’ultima versione beta di Android (la 2.20.143), WhatsApp sembra vicinissima all’account multi-device (multi-dispositivo). La funzione però non è in versione di test nella beta, né si sa quando esattamente sarà rilasciata, ma esistono le prime tracce tangibili sul fatto che gli sviluppatori ci stiano lavorando seriamente. Sarebbe una vera e propria rivoluzione per WhatsApp, perché significa rivedere l’intera architettura dell’app cercando di mantenerne l’attuale affidabilità.

L’attivazione sarà via WiFi

Stando a quanto emerge da alcune immagini che circolano sul Web, sarà una funzione apposita che da WhatsApp consentirà di attivare il supporto al multi-dispositivo, ma curiosamente la procedura chiede all’utente di utilizzare la connessione WiFi. È probabile che l’app debba trasferire dati pesanti dell’account da uno smartphone all’altro. Secondo indiscrezioni, inoltre, la nuova funzionalità dovrebbe essere disponibile contestualmente al rilascio della versione di WhatsApp per iPad.